Menu
Introduzione
Cerca nel sito:
Link
News
chips
Null


ex.jpg





EXPLORING ATTENTION
The body Mind and Heart Habitat
Venerdì 10 Maggio ore 10.00-17.30

ISCRIVITI_ORA.png




• Come riportare «qui ed ora» la mia mente?
• Come ritrovare il mio focus?
• Come ascoltare e dialogare meglio e come essere più efficace attraverso una nuova qualità della mia attenzione?
• Essere più presente: mi fa fare meno fatica?


La nostra attenzione è divisa, martoriata da richieste continue, professionali e personali.
What’s up, Tweet, Facebook, Social, App, Email, agende elettroniche, bip, voice messaging, texting e call.
Vogliamo o forse dobbiamo «esserci» per comunicare, incontrare, fare.

Ci sono ormai molte evidenze scientifiche che dimostrano come il continuo controllare il telefono e la casella email riduca in modo significativo la nostra performance ed efficienza. Una mente che divaga, che viene continuamente interrotta, che non riesce a sostare nel momento presente alimenta sempre nuovi livelli di stress e di ansia.
E le ricadute non sono solo sulla fatica, sulla stanchezza e lo stress; anche le conversazioni si fanno più superficiali così come più superficiali e sbagliate possono essere le decisioni che prendiamo.
Non è difficile immaginare come in azienda e nelle organizzazioni questo deficit di attenzione possa impattare pericolosamente sui risultati e sul conto economico.
Prendersi cura di una comunità professionale oggi vuol dire prendersi cura dell’attenzione dei professionisti che la compongono.

Secondo le ultime ricerche, durante la nostra giornata lavorativa veniamo distratti in media ogni 40 secondi. Se le conseguenze sulla qualità del nostro lavoro sono meno misurabili, possiamo invece calcolare l’impatto del tempo perso in relazione alle continue interruzioni.
Solo negli USA, le ore di lavoro perse in un anno a causa delle costanti distrazioni, sono circa 28 mila; è stato stimato che il costo per le aziende si aggiri intorno ai 588 miliardi di dollari.

Siamo ormai tanto immersi in questa nuova inevitabile realtà che per affrontare questa sfida (e vincerla), è necessario trasformare il nuovo caos generato dal mondo digitale in cura per l’essere umano e di conseguenza per la comunità professionale.

Il workshop di una giornata è diretto a manager, a persone che lavorano in piccole e grandi organizzazioni.
Si propone l’intenzione attraverso momenti di ascolto e pratiche di gruppo di rivitalizzare l’attenzione e di coltivare la forza della concentrazione. Mettere in luce le possibilità di crescita personale e professionale che derivano dal coltivare l’attenzione riportandola dentro la sua «casa» più naturale: il nostro corpo.




Trainers
Franco Cucchio, MBSR Teacher Trainer per l'Italia del Mindfulness Center dipartimento della School of Public Health della Brown University a Providence, Rhode Isaland USA e del Center for Mindfulness in Medicine, Health Care, and Society, University of Massachusetts-UMass. Ha conseguito l'abilitazione alla formazione degli insegnanti MBSR da parte del CFM Center for Mindfulness.
Insegnante certificato MBSR del CFM Center for Mindfulness in Medicine, Health Care, and Society, UMass, completando l’OASIS Foundational Training Program per insegnanti MBSR e il percorso formativo per l’ottenimento della Teacher Certification in MBSR.

E' supervisore ufficiale del Mindfulness Center at Brown University per gli insegnanti MBSR.
Coach ICF International Coach Federation, docente di Mindfulness presso il Master Universitario di Udine "Meditazione e Neuroscienze" e formatore pressol'Università di Padova e la Challenge School, scuola di alta formazione dell'università di Ca' Foscari di Venezia. Presidente del Centro per la Mindfulness Motus Mundi.

Andrea Vitullo, dopo essere stato manager in aziende multinazionali (largo consumo, banking, insurance) è da 15 anni un Executive Coach (Advanced Diploma of Executive Coaching – Academy of Executive Coaching AOEC London).
Ispiratore di nuove forme di leadership ha maturato un’esperienza come formatore e consulente in aziende di diversi settori sia in Italia che all’estero. Pratica il Coaching Trasformativo che si basa su ascolto attivo, desiderio e motivazione, intelligenza emotiva, presenza e focus, riconoscimento e sviluppo di parti di sé e dell’altro. Con Inspire, la società da lui fondata nel 2006, realizza progetti di consulenza strategica per lo sviluppo di manager e leader disegna ed eroga workshop sui temi del personal branding, consapevolezza di sé ed efficacia professionale, pratiche di intelligenza emotiva, identità e valori, inclusione e “diversity”, sviluppo di team e di mindset collaborativi, leadership generativa.

Master in Consulting & Coaching for Change (Insead), Andrea è insegnante diplomato di yoga (Scuola Yoga Ratna di Gabriella Cella) ed ha completato la formazione Teacher Development Intensive presso il Center for Mindfulness (Motus Mundi). Collabora con i Master in pratiche filosofiche delle Università di Venezia Ca’ Foscari e di Verona.

È autore di: Leadership Riflessive (Apogeo 2006) - Leadershit: rottamare la mistica della leadership e farci spazio nel mondo - (Ponte alle Grazie 2011) - Maam La Maternità è un master che rende più forti uomini e donne
(scritto con Riccarda Zezza – Bur Rizzoli 2014)




Quota Seminario
€ 290,00 + IVA 22%

Policy
Qualora per motivi organizzativi il corso dovesse essere sospeso, la quota versata verrà restituita interamente.
In caso di disdetta da parte dei partecipanti, pervenutaci dopo la data del 5 Maggio, la quota versata verrà restituita al 50%.

Orari
Venerdì 1o Maggio, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00

Dove
Presso la sede di Motus Mundi Centro per la Mindfulness, Piazza De Gasperi 32 Scala B primo piano.

Per informazioni
www.motusmundi.it - eventi@motusmundi.it office: +39 340 4859093

Indicazioni
Si consiglia di portare un abbigliamento comodo


Informativa Privacy | Privacy Policy
Informativa sui Cookie | Cookie Policy